#change11, Sull’educazione come piattaforma

Decido di prendere in esame l’articolo di S. Downes «L’educazione come piattaforma: l’esperienza MOOC e cosa possiamo fare per renderlo migliore», presentato a EdgeX2012 , Delhi, India, 12 marzo 2012, perché rappresenta per me  un’occasione per comprendere più compiutamente la visione di uno dei fondatori dell’avventura educativa e formativa che ho avuto la fortuna d’incontrare in un momento della mia vita in cui era fondamentale trovare uno stimolo verso cui convogliare esperienza pregressa coniugata a un forte coinvolgimento intellettuale.

Nel riferire sull’esperienza MOOC il relatore parla dell’educazione come occasione favorevole, come opportunità; nell’articolazione del suo ragionamento l’autore ha dedicato spazio e attenzione nell’esplorare

  •  alcune esperienze,
  • alcune critiche ricevute,
  • alcune critiche avanzate,

e capire

  • gli elementi del design che stanno funzionando
  • gli elementi del design che non stanno funzionando

oltre che  avanzare la prospettiva personale alla luce della comprensione sul modo di apprendere online.

Due elementi che precedono l’esposizione vera e propria  mi hanno particolarmente colpito, palesandosi come una sorta di biglietto da visita dell’autore. Rilevati questi fattori si ottiene chiaramente l’angolo di visuale da cui il tema è trattato, intravedendo, al contempo,  le modalità impegare nel condurre ragionamenti. In ogni caso si tratta a mio avviso di informazioni preziose, oneste, trasparenti che io ho apprezzato sommamente.

Rivolgendosi ad un pubblico particolare Downes ha fornito informazioni personali dichiarando fra le varie cose  la collocazione spaziale del luogo di provenienza, di cui ha specificato  anche il numero di abitanti, ha quindi operato un confronto con la realtà in cui si trovava per il congresso. Il ricorso ad altri elementi di raffronto gli hanno permesso di esplicitare il suo modo di guardare il mondo:

cercare ciò che è famigliare, cercare il nuovo, cercare modi di interagire, mezzidi interagire, meccanismi di interazione.

Ha quindi esplicitato alcuni suoi convincimenti inerenti all’educazione/istruzione:

La formazione non risolve problemi sociali, di lavoro, problemi di povertà. L’istruzione è un punto i vendita veramente buono per l’istruzione generale e online in particolare. La radice dei problemi sociali non sono rintracciabili nella mancanza di educazione/istruzione tant’è che la letteratura specifica mostra che esiste una correlazione molto forte tra povertà e risultati scolastici. L’educazione ha un ruolo molto significativo nella qualità della vita che le persone istruite possono avere. È difficile essere educati/istruiti e avere una scarsa qualità della vita. L’educazione crea modi di vedere, modi di fare, modi di divenire che non sono possibili altrimenti. E queste sono le cose che rendono una persona disposta a lavorare di più con diligenza e con più forza verso avere quella vita.

Rimandando alla lettura integrale dell’esposizione che, ripeto, per me è stata chiarificatrice e a tratti rassicurante, voglio focalizzarmi su due aspetti: a) problema di connessione b) significato di apertura.

Ritengo sia necessario chiarirne il significato e individuarne le implicazioni al fine di comprendere il problema della scarsità di connessione.  La connessione comporta un legame con gli altri, il reciproco supporto; si conquista attraverso il riconoscimento e la disponibilità a manifestarsi, palesarsi; comporta anche l’accettazione di una dipendenza. Prevede un processo delicato e complesso, quasi certamente è il risultato di una frequentazione puntuale, regolare, assidua.

La domanda è « C’è la disponibilità ad abbracciare l’apertura e a mettersi a nudo? »

dal mio album su flickr

P.S.

Inserisco ora (29/03/2012) il link della registrazione dell’intervento.

2 thoughts on “#change11, Sull’educazione come piattaforma

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...