#mobiMOOC12: gruppo Google

Prendo in esame il luogo d’incontro per tutti i partecipanti del corso MobiMOOC2012: lo spazio del gruppo Google. Nel farlo rilevo che non è sufficiente la semplice osservazione, al contrario è indispenzabile l’esplorazione diretta del sito. Il timore  mi accompagna in questa azione come sempre succede quando m’imbatto in un nuovo ambiente o sperimento qualche nuova tecnologia.

 

Mi chiedo se la resistenza che molte persone, non ultimi gli insegnanti, provano nei confronti delle nuove tecnologie e dei Social networking sia riconducibile alla sensazione di incertezza e d’insicurezza che si prova quando non si controlla del tutto una situazione.

Mi chiedo se il tentativo di fuga o di tenere lontano da sé la tecnologia sia la strategia più efficace da adottare o non si risolvano invece in un ulteriore abbassamento del grado di autostima.

Stando così le cose, avendo l’obiettivo di quietare e rassicurare l’esercito dei timorosi che per certi aspetti sono l’incarnazione dei moderni luddisti, quali sono gli interventi più efficaci da adottare?

Personalmente ho trovato sostegno nell’affrontare l’ambiente Google gruppi, al quale avevo fatto ricorso in altri momenti senza tuttavia approfondirlo, nella guida opportunamente predisposta; essa fornisce le necessarie informazioni fra cui:

  1. definizione di gruppo
  2. elenco di cose che si possono fare con Google gruppi
  3. ruoli dei partecipanti

Attraverso un percorso guidato sono entrata in contatto con una varietà di dati e informazioni riguardanti

 

Mentre esploro questo spazio ho la conferma che è indispensabile sperimentare in prima persona agendo, provando, mettendoci le mani, perché grazie a questo processo vengono meno quegli elementi che impediscono un sano apprendimento quali la paura di sbagliare, il timore di non rispondere alle aspettative e di perdere la stima…

Accanto a queste acquisizioni, attraverso la presentazione che di sé hanno fatto, ho raccolto anche indicazioni sulla provenienza dei corsisti qualcuno dei quali già incontrato in precedenti cMOOC.

Ho constatato che Europa, Americhe, Asia, Africa, Oceania sono rappresentati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...