#etmooc. Piacevoli sorprese

Continuo a divertirmi e a stupirmi, imparando.

Vincendo timore e ritrosia sono intervenuta per la prima volta in Chat Tweet Twitter#etmooc per chiedere il motivo per cui su Diigo ci sono due gruppi #etmooc.

Ammetto di aver accolto con un pò di stupore l’elenco dei links presente nell’Introduction to Connected Learning, For #etmooc – January 21, 2013, ma ho dovuto constatare che la lista  è utile per l’immediatezza d’uso e, al contempo, rappresenta un vero e proprio forziere di risorse.

Qualche esempio:

compositore e direttore d’orchestra a cui venne l’idea di trovare una cinquantina di persone che cantando la loro parte – soprano, contralto, tenore, basso – ovunque si trovassero nel mondo, di invitarle a  mettere il video su YouTube, per farne un video unico e creare un coro virtuale. Qui  Eric Whitacre racconta la storia del coro virtuale.

È un’ opera d’arte digitale che crea una rappresentazione di una banconota da 100 dollari. Usando uno strumento personalizzato di disegno, migliaia di persone che lavorano in modo isolato le  une dalle altre dipingono una piccola parte del disegno senza la conoscenza del compito complessivo […]  L’opera si presenta come un pezzo di video con tutti i 10.000 pezzi in corso di elaborazione contemporaneamente. Il progetto esplora le circostanze in cui viviamo, una combinazione di nuovo e d’inesplorato dei mercati del lavoro digitale, “crowdsourcing”, “economie virtuali” e la riproduzione digitale.

Il primo di febbraio 2013 è stato pubblicato il progetto di crowdsourcing Lipdub attraverso # etmooc, a cura di @ stumpteacher. A scanso di equivoci ho voluto controllare su wikipedia le voci

  1. Crowdsourcing 
  2. Lipdub

Da qui in poi è stato puro divertimento, sorprese, senso di appagamento, intima soddisfazione. Ma è bene che io proceda con ordine.

Grazie al collegamento esterno Lip Dub Hub ho modo di ritrovare e risentire un brano di Lady Gaga di cui non ero riuscita a rintracciare il titolo e che mi era piaciuto fin dalle prime note, Bad Romance; qui il video.

Dato che i partecipanti al progetto lipdub, in seguito ad una votazione, hanno scelto quale brano  “Non Stop Me Now” dei Queen,  ho voluto cercare il testo tradotto in italiano del quale riporto alcuni versi

[…]

mi sento vivo e capovolgerò il mondo, sì

e fluttuando qui intorno in estasi

quindi non fermarmi ora, non fermarmi

perché mi sto divertendo, mi sto divertendo

[…]

Un’ultima chicca: Genius Hour Guidelines  risorsa pescata su ETMOOC group diigo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...