#etmooc, #ltis13, Dovere civico

Dalla Newsletter Radio3 che mi è arrivata or ora estrapolo e condivido volentieri

cyberspazio

RADIO3SCIENZA la pagina dove saranno disponibili i podcast delle puntate.

 

Incuriosita, cerco informazioni su Arturo Filastò e sui suoi interessi; trovo questo video del 2012  la cui visione consiglio nella sua interezza, tuttavia specifico l’intervento di Filastò ==> 38:53 sul GlobalLeaks,

Dal sito dell’organizzazione ricavo «[… ] Organizzazioni di attivisti non governative e informali possono creare siti di denuncia indipendenti e promuoverli. Tali siti potrebbero essere utilizzati per scoprire corruzione o altri problemi localmente, o all’interno di industrie specifiche. Questo può essere vero anche quando i problemi potrebbero non ottenere l’attenzione nazionale o tra il mainstream. Anonimato sostenuto da sicurezza tecnologica può contribuire a tali organizzazioni, anche in luoghi in cui la criminalità organizzata è dominante o diritti umani non sono garantiti.»

Filastò è Socio Fondatore, Vice Presidente di HERMES CENTER for Transparency e Digital Human Rights; ho trovato utile ed interessante la visione d’ Introduzione a GlobaLeaks e all’Hermes Center un video che propongo e di cui caldeggio la visione

 

Ho posto il mio «Mi piace» sulla pagina Facebook di Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights.

Mi rassicura il pensiero che ci sono organizzazioni come GlobaLeaks  che

  • si sforzano « di aumentare la responsabilità e la trasparenza nella nostra società […]
  • usano tecnologie che «proteggono sia il computer che invia le informazioni e il server che lo riceve. Sia l’informatore e il server che riceve i messaggi sono immuni da attacchi di rappresaglia possibile.»

Intanto mi auguro che

  • i mezzi di comunicazione creino «una interfaccia GlobaLeaks per raccogliere le segnalazioni anonime da fonti che saranno protetti per impostazione predefinita»
  • le aziende creino «siti come parte delle loro politiche di responsabilità interne gestite dai servizi di revisione whistleblowing, permettendo loro di individuare sprechi, corruzione e malcostume. I dipendenti possono essere incentivati ​​a esprimere le loro preoccupazioni, nell’ambito del rispetto delle leggi di responsabilità aziendale»
  • gli enti pubblici utilizzino «GlobaLeaks per coinvolgere i cittadini nell’individuare l’evasione fiscale, la corruzione, manipolazione del mercato e di altri problemi»

 

Non rasserena l’articolo Anticorruzione, Milano ha detto «alt» recentemente pubblicato da Il sole24 ore. C’è da meditare.

 

 

 

2 thoughts on “#etmooc, #ltis13, Dovere civico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...